LE ESIGENZE

Dal 1927 Bellotti opera con esperienza e professionalità nel settore del legno e dei suoi derivati sul mercato nazionale e internazionale, diventando sinonimo di innovazione, garanzia di qualità e attento servizio al cliente.
L’azienda, con sede a Cermenate (CO), è leader nella produzione di compensati speciali assemblati con materiali innovativi e tecnologici ed è specializzata nella commercializzazione di legnami e semilavorati provenienti da tutto il mondo. Bellotti dà estrema importanza alla formazione professionale e al coinvolgimento di tutte le risorse umane. Dalla rete commerciale all’ufficio Ricerca&Sviluppo, passando per gli addetti marketing e i lavoratori di produzione, tutti i dipendenti vengono periodicamente coinvolti in percorsi di formazione e aggiornamento. Da un confronto tra la proprietà e la forza vendita, in cui sono state esaminate le necessità concrete di agenti e venditori, è nato il progetto di Customer Relationship Management che l’azienda ha sviluppato in collaborazione col Microsoft Partner Sarce, Gold Independent Software Vendor. “Volevamo dotare gli utenti finali di informazioni precise, puntuali e univoche, gestibili in autonomia senza dover ricorrere al supporto dell’IT per l’estrazione dei dati, e condivise in un unico ambiente”, spiega Valentina Bellotti, Responsabile Vendite Estere e Marketing.
Focus di questo progetto di rinnovamento tecnologico sono stati l’ufficio commerciale e la rete dei venditori e agenti, persone che ricevevano periodicamente informazioni sui clienti dai controller e che ora possono accedere ai dati in maniera autonoma. La soluzione tecnologica precedente vedeva coinvolti più sistemi eterogenei e non integrati: BusinessObject di SAP per l’area finance, Microsoft Access per i dati di produzione e Microsoft Excel per la parte di budgeting.

LA SOLUZIONE

“Abbiamo iniziato la fase progettuale nel 2013 e rilasciato l’ambiente definitivo per gli utenti finali a settembre 2014”, dichiara Bellotti. “Sarce, nostro Partner da 10 anni, ha avuto un ruolo chiave grazie alla conoscenza che ha dell’azienda e delle persone che vi lavorano”. Prima di approvare il progetto, l’azienda ha valutato anche le opportunità offerte da fornitori di terze parti. “Abbiamo preso in considerazione il passaggio a una release più recente di SAP BusinessObject, ma abbiamo riconosciuto il valore aggiunto delle soluzioni Microsoft”, spiega Valentina Bellotti. “Oltre alla facilità di implementazione, Microsoft garantisce l’integrazione nativa con altre applicazioni presenti in azienda, mi riferisco in particolare alla messaggistica, e l’interfaccia familiare dell’ambiente Office semplifica le attività degli utenti finali”.
L’azienda ha costruito una piattaforma di Business Intelligence con Microsoft Office SharePoint Server e SQL Server con SQL Server Reporting Services. Punti chiave del progetto sono state le garanzie in termini di sicurezza e riservatezza nella gestione di dati sensibili, oltre che di business, e l’opportunità di accedere alle informazioni da qualsiasi dispositivo anche per chi lavora fuori dall’ufficio come gli agenti.

“Abbiamo ampie aspettative
su questo progetto
e vogliamo raggiungere
la piena integrazione con
il nostro gestionale”
Bellotti

I BENEFICI

La nuova soluzione è stata rilasciata da qualche settimana e gli utenti hanno iniziato a utilizzarla. La qualità delle relazioni commerciali è sensibilmente in aumento. “Oggi i venditori e gli agenti possono verificare quotidianamente, quando lo desiderano, i risultati delle trattative, gli ordini inseriti e il loro storico e valutare l’andamento dei singoli clienti”, racconta Bellotti. “È un cambiamento radicale per i commerciali che devono prepararsi per una visita: in un unico ambiente e in maniera pressoché istantanea possono sapere se il cliente è in crescita, accedere alla gestione dei pagamenti e verificare eventuali insoluti.
Possono gestire al meglio il confronto con i loro contatti”. Bellotti e Sarce hanno pianificato delle evoluzioni per questo progetto di BI e CRM. Nell’immediato l’azienda sta scegliendo il Tablet da fornire agli agenti sul territorio per accedere alle informazioni anche in modalità mobile e in completa sicurezza grazie a SharePoint, mentre la fase successiva del progetto coinvolgerà le aree di produzione e magazzino. “Abbiamo ampie aspettative su questo progetto e vogliamo raggiungere la piena integrazione con il nostro gestionale”, conclude Bellotti.