Cosa è la Teoria dei Vincoli? Claudio Vettor risponde.

by Francesco Alberti in ERP

Cosa è la TOC? Come si può identificare un progetto che vede applicata la Teoria dei Vincoli? Le risposte ce le fornisce Claudio Vettor (uno dei massimi esperti di Teoria dei Vincoli in Italia) in questo articolo.

LA CABALA DELLA TOC

Seguendo le orme dei personaggi di alta fedeltà di Nick Horby mi sono messo a fare una classifica delle domande più gettonate a proposito della TOC. Tra le prime 5 ce ne sono 2 a cui è facile rispondere in un post.

Come si può fare una prova, senza troppo impegno ma significativa? Una specie di test drive per tutto un week end di una nuova automobile, molto innovativa (Tesla?).

La figura che meglio sintetizza un progetto TOC è la U-shape, recentemente proposta da TOCPA (Theory of Constraints Practitionesr Alliance) per esplicitare il ciclo progettuale volto ad applicare in azienda la Teoria dei Vincoli

 

grafico_toc

 

A furia di lavorarci ho formulato una semplice ricetta, una tripletta di numeri 1 – 5 – 25 (e si potrebbe andare avanti con le potenze del 5).

1 è il numero di giornate che dovete investire per toccare con mano l’effetto che avrebbe una implementazione TOC sulla vostra azienda.

5 è il numero di giornate che servono per arrivare al fondo della U, capire cioè in che modo cambiare verso invertendo la rotta dell’azienda.

25 è il numero di giornate, spalmate in 12 mesi che servono per risalire la U e realizzare i miglioramenti desiderati.

Certo ci sono casi dove 25 diventa più grande, altri dove 5 diventa più grande. Ma le oscillazioni attorno a questi numeri sono piccole. Ci sono invece casi da 125, ma sono rari, aziende che realizzano progetti pluriennali, che hanno compreso il valore della manutenzione.

Quando farne uso?

In estrema sintesi la Teoria dei Vincoli va utilizzata, anche insieme ad altri approcci, quando il cambiamento è improcrastinabile, per sostenere la crescita o per sopravvivere alla concorrenza.  Ad esempio non siete nelle condizioni di governare la domanda a cui il vostro sistema deve rispondere? Non basta sapere che l’anno prossimo la vostra azienda fatturerà più o meno tot, vuol dire essere in grado di pianificare adesso l’uso efficiente e redditizio delle risorse dell’azienda nei prossimi 6-12 mesi. Per fare questo però servono le persone, provate ora a rispondere alle seguenti domande:

  • Siete disposti a cambiare fino al 30% del personale (operai, impiegati, forza vendita…) nei prossimi 6-12 mesi pur di raggiungere i vostri obiettivi?
  • Ve lo potete permettere? Economicamente, come immagine, come relazioni interne?
  • Siete sicuri di trovare del personale adatto, nella quantità che vi serve?
  • Siete sicuri che, una volta trovato, marcerà al ritmo che volete?

Se avete risposto 4 sì, allora le persone non sono indispensabili alla trasformazione della vostra azienda e, quindi, potete pensare di portarla avanti senza spendere un po’ di tempo sulla TOC. Negli altri casi vi conviene trovare il tempo per capirne di più.

Inizia il tuo processo di rinnovamento con SARCE e scopri il software ERP SageX3 con cui adattare il tuo modo di fare business ai principi della Teoria dei Vincoli.