Cinque buone ragioni per gestire la tua industria alimentare con un ERP di ultima generazione

by Francesco Alberti in ERP

Il settore alimentare è diversificato e complesso. Ha una grandissima varietà di prodotti e processi produttivi, che interessano sia i grandi rivenditori sia le piccole aziende indipendenti. Gestire questa varietà di prodotti, garantendo igiene, sicurezza e rintracciabilità dei prodotti e dei lotti, non è semplice. Come affrontare le sfide quotidiane tipiche del settore, garantendo cicli di sviluppo del prodotto più rapidi, maggiore reattività sul mercato, gestione efficiente della logistica e un’avanzata tracciabilità del prodotto? Semplice, con un ERP di ultima generazione.

Gli ERP di nuova generazione

Un ERP di ultima generazione (Enterprise Resource Planning, letteralmente “pianificazione delle risorse d’impresa”) è un sistema che consente di controllare e gestire tutti i processi aziendali e sul quale passa tutto il “midollo” informativo, organizzativo e operativo. Se la strategia del passato prevedeva la creazione di forti stock di prodotti e materie prime per rispondere a una domanda sempre crescente, oggi è pericolosa e obsoleta a causa di una domanda sempre più variabile sia sotto il profilo delle quantità che delle preferenze.
Produrre per il magazzino significa, sempre più, produrre quantità eccedenti di prodotti non desiderati che dovranno essere in seguito “svenduti”. Se il sistema nervoso dell’azienda (ERP) e la supply chain sono progettati per produrre e/o acquistare “velocemente” solo quando necessario (che significa basare la produzione e/o la logistica sulla domanda pull), allora diventa possibile eliminare una grande quantità di sprechi (link a news sui vincoli).
L’impresa di oggi deve quindi essere considerata come un sistema aperto.
Gli ERP, nati inizialmente come programmi per la gestione dei processi dell’area logistico-produttiva, sono quindi diventati gradualmente sistemi integrati e modulari in grado di coprire tutte le aree che possono essere automatizzate e/o monitorate all’interno di un’azienda (acquisti, progettazione, produzione, magazzini, vendite, spedizioni, contabilità, servizi di assistenza, gestione finanziaria, controllo di gestione, etc.), permettendo così agli utilizzatori di operare in un contesto unico e uniforme, indipendentemente dall’area applicativa.
Le ultime versioni degli ERP (detti ERP estesi o di seconda generazione, ERP2) hanno inglobato al loro interno nuove funzioni che, utilizzando proprio le nuove tecnologie di comunicazione, consentono di dialogare in tempo reale con la propria filiera produttiva o commerciale, creando nuovi modelli di gestione d’impresa in cui è sempre più “normale” considerare l’azienda come un sistema aperto e profondamente integrato con il mondo esterno.
Proprio questo dialogo diventa fondamentale in una azienda alimentare in cui i processi amministrativi e commerciali, ma anche tutte le esigenze legate all’acquisizione delle merci, al loro stoccaggio, alla loro trasformazione, ai controlli di qualità, alla rintracciabilità e alla tracciabilità alimentare devono essere gestite con crescente attenzione ed efficienza.
Ecco cinque buoni motivi per scegliere un ERP di ultima generazione in una industria alimentare.

Flessibilità
Un ERP di ultima generazione può garantire alta flessibilità per seguire le esigenze/evoluzioni di mercato.

Integrazione
Un ERP specifico per il settore alimentare è in grado di supportare le più svariate richieste di integrazioni di strumenti di campo, di software e applicazioni esterne e non ultima la possibilità di integrare i servizi Cloud.

Facilità d’uso
L’interfaccia di un software ERP di ultima generazione e l’integrazione con i prodotti già presenti in azienda agevolano l’utente nell’utilizzo del sistema e preservano gli investimenti a suo tempo realizzati.

Efficienza
Un ERP realizzato con specifica verticalizzazione è in grado di offrire un sistema sempre aggiornato per garantire l’efficienza di ogni reparto aziendale.

Tempi e costi
La velocità di implementazione e costi adeguati rappresentano un elemento imprescindibile in una azienda alimentare market driven, guidata cioè dal mercato di riferimento.

SAGE X3

Conoscere per crescere: secondo recenti ricerche, in una realtà sempre più “data driven” avere un accesso facile e di ultima generazione ai dati e saperli interpretare in modo corretto e veloce può fare un’enorme differenza in termini di ottimizzazione delle risorse, riduzione dei costi e quindi aumento dei margini di profitto.

Sage X3 è un ERP di ultima generazione capace di fornire intelligence, semplificare e accelerare i processi decisionali e fondamentale per rispondere alle sfide di un mercato alimentare sempre più veloce e dinamico, globale e locale al tempo stesso.

Vuoi saperne di più?
Contatta Sarce per un’assessment senza impegno.